Home >Eventi a Barcellona > Festival a Barcellona

FESTIVAL & EVENTI A BARCELLONA
MENU
Concerti
Festival & Eventi
Fiere

41a edizione del Festival Internazionale delJazz a Barcellona

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

   
 
  Dove Barcellona
Quando Del 18 Ottobre al 6 Dicembre 2009
Website www.TheProject.es
 

Che cosa è quello che ha mantenuto il jazz di moda per tanti anni? Saranno i bar pieni di fumo e luci tenuti o la musica sensuale che sembra filtrarsi direttamente dall'anima degli artisti? Ogni volta che qualcuno si prende gioco del jazz per pensare che i suoi migliori artisti sono vecchi o sono morti, i musicisti come Amy Winehouse o Joss Stone ci ricordano che anche il jazz può essere fashion ed interessante. Ovviamente, è generalizzare completamente il genere del jazz. I creatori del Festival Internazionale di Jazz di Barcellona hanno introdotto nuovi tipi di jazz per i quali ignorano questo genere. Oltre ai classici del jazz, esiste anche il soulgrass jazz più ottimista, il flamenco e jazz latino, il jazz post rock e la Big Band. Il festival è sovvenzionato dalla popolare marca di birre Voll-Damm ed organizzato per The Project che ha realizzato gite, concerti, spettacoli e festival a livello di Santana, BB King, Wood Allen ed il Cirque du Soleil. Oltre alla festa principale, c'è anche una piccola serie di concerti chiamato Finestra. È una parte del festival di jazz affezionato ai generi che non si considerano del tutto "jazz", ma che si considerano degni di essere parte del festival, come la banda norvegese india Kings of Convenience, il brasiliano CéU e la superstar del pop israeliano, Noa. Chissa’ quello che passerà!
Perfino se non hai musica jazz nel tuo iPod, devi andare almeno ad uno di questi concerti. Invece di dirigerti a qualunque bar, compra un'entrata per una delle 60 esposizioni che si celebrano in 15 posti distinti della città. L'elettrizzante festival avrà una durata di due settimane, per quello che hai molte notti per scegliere. Combinalo con uno dei posti della tua lista e con l'impressionante e maestoso Palau della Musica. Prima dello show, puoi prenderti un bicchiere ed alcuni spiedini nel Palau e allo stesso tempo godere dell'ambiente. Oppure, dà un'occhiata ad uno dei club più popolari di musica a Barcellona, Luce di Gas, mentre godi del sensuale cantante irlandese del suo singolare stile degli anni 50, Imelda May. Alcuni dei più attesi saranno CéU in Bikini, Hot & Cool nel Harlem Jazz Club, l'Aarón Park Trío nel Jamboree, Maria Schneider e Big Band nell'Atrium.

Ogni anno, il festival rende omaggio ad un personaggio che abbia esercitato una gran influenza e contribuito nel mondo del jazz. L'elezione di questo anno è Miles Davis, il leggendario trombettista americano, direttore e compositore,insieme al suo registro di 50 anni, Kind of Blue. Sorprendentemente, questo registro si continua a vendere negli scaffali e ancora si considera come uno dei migliori risultati della musica di tutti i tempi. Ci sono attuazioni e pezzi commissionati dedicati al lavoro di Miles. Jimmy Cobb, che agirà nel Palau, toccava la batteria nel Kind of Blue di Miles ed è l'ultima persona viva che lavorò in questo registro. Omar Insipido intratterrà moltitudini col suo "Afro-Cuban", una versione di Kind of Blue e di Chano Dominguez Quintet che apporterà la sua interpretazione florida della registrazione di Miles. Marcus Miller che co-scrisse il famoso album del 1986Tutù con Miles, toccherà anche nel Palau. Tutù è un album in omaggio a Desmond Tutú, il primo arcivescovo nero anglicano della Città del Capo, in Sudafrica e fa anche riferimenti a persone come Nelson la Comanda. Attorno alle dediche di Miles Davis, Wayne Shorter ed il Wayne Shorter Quartet actuera’ nell’Auditorio. Shorter fu membro del quintetto di Miles Davis e partecipo’ al secondo Festival Internazionale di Jazz a Barcellona nell'anno1967. Miles avrebbe dovuto suonare col suo quintetto, ma per alcuna ragione dovette andare via prima che cominciasse lo spettacolo. In quanto si aprì il sipario, il quartetto di Wayne Shorter toccò al suo posto ed attirò all'udienza! Shorter riceverà questo anno il Premio alla Medaglia d’ Oro per il suo impatto nella storia del jazz e per il lavoro che continua a fare col suo quartetto. Il premio verra’ dato dopo la sua attuazione del 28 ottobre.

Barcellona è una dei posti dove ancora il jazz continua ad essere vivo. Gli amanti del jazz non potranno mancare a questo avvenimento, ma per quelli che ancora non si sono istruiti in questo mondo, la musica emozionale, è l'opportunità di verificare che il jazz si e’mantenuto nella radio e negli scenari dei bar per molto tempo. Per consultare la lista di concerti e le sue ubicazioni, visita la web di The Project in www.TheProject.es. Il prezzo delle entrate varia tra i 10 euro - 54 euro. Le entrate stanno in vendita dal 13 di Luglio, cosicché datti fretta!

       
 

Prima di Andy Warhol, ci fu RAYJOHNSON!
Please Add to and Return

     
       
       
         
 
  Dove MACBA, Barcelona
Quando dal 6 Novembre al 10 Gennaio
Website www.macba.es
     
 
   

Ray Johnson. Non ci sono molte persone che conoscono il suo nome ed è esattamente quello che questo influente artista d’ avanguardia avrebbe voluto. Lo denominano il più famoso artista sconosciuto di New York. Ma MACBA, insieme ad altri musei moderni di arte, assicura che egli non è completamente dimenticato. Per la prima volta in Spagna, un'esposizione intera è dedicata ai lavori di Johnson. La collezione sottolinea i suoi infami collage ed il suo ingegnosamente pazzo "mail art" che riuniscono il suo fascino per l'idea di possibilità, le icone popolari e sociali,i livelli e la combinazione di parole e forme.

Ray Johnson nacque a Detroit (Michigan) nel 1927 ed andò a studiare a Black Mountain, una scuola progressista della Carolina del Nord. Mentre studiava, conobbe altri importanti artisti d’avanguardia, come Bill di Kooing, John Cage, Richard Lippold e Merce Cunningham. Nel 1940, Johnson centrò i suoi studi nella pittura astratta, sotto la tutela di Josef Albers, benché non continuo’ con questo stile artistico per molto tempo. Nel 1950, Johnson si trasferì a New York ed entro’a far parte di una moltitudine di famosi artisti a livello di Andy Warhol, Jasper Johns e Cy Twombly. Durante questo periodo, Johnson cominciò ad esplorare nuove idee su come esprimersi attraverso la sua arte. In questa fase sperimentale,Johnson lavorò anche in una piccola libreria nel Lower East Side dove arrivò ad interessarsi molto all'idea Zen della possibilità. In 1955, si incentrò nell'arte del collage completo. Tagliava tessuti, a volte per le sue prime opere, livelli di immagini popolari, forme (dove si mantenne fedele ai triangoli durante la sua carriera) e parole. Egli respinse la filosofia astratta. Ci sono perfino dicerie che si bruciarono alcune delle sue prime pitture nel camino di Cy Twombly.

Qualche volta, l'innovatore Johnson utilizzò la pubblicità e le immagini pop nelle sue opere nella decade del 1950, come le opere di Andy Warhol che sembrano essere influenzanti per Johnson, prodotto della decade del 1960. Ovviamente, Johnson dovette cercare altri punti vendita, benché la seguente invenzione artistica che creó fu il "mail art." Il titolo dell'esposizione del MACBA, Please Add to and Return, fa riferimento a queste opere. Johnson compilò una lista di posta enorme, dimostrando un'altra volta come si era anticipato al suo tempo ed inviò e scambiò altre opere d'arte coi suoi amici e contatti. Egli inviò cartoline postali, oggetti a caso o pezzi dei suoi collage. Benché in cambio chiedesse che i pezzi tornassero a lui. Questa rete cominciò ad essere conosciuta come il "New York Correspondence School “le cui spedizioni terminarono arrivando da migliaia di poeti ed artisti di tutto il mondo.

Perfino quando era sommerso nel suo "mail art", Johnson non smise mai di creare collage, o come diceva lui, il chop art, (arte del taglio), invece del termine utilizzato per i mezzi di comunicazione, il pop art. Egli volle ritornare indietro e finire pezzi "completati previamente." L'addizione alla dimensione dei suoi lavori adattati è una delle sue multipli tappe di culmine. Ma, di nuovo Johson cercò un'altra forma di esprimersi. Questa volta era per il funzionamento. Nel 1961, Johnson cominciò la sua serie "Nothings" che egli denominò avvenimenti, in risposta ai lavori di Allan Kaprow, il pittore americano ed artista di funzionamento negli anni60.

Johnson fu assaltato a New York il 3 giugno del 1968, stranamente lo stesso giorno ad Andy Warhol gli attaccò un tiro Valarie Solanas. Era tanto affettato per l'assalto che decise di allontanarsi dalla sua cara New York. Anni dopo, mentre alcuni dei suoi amici diventarono sempre più famosi, egli si recluse sempre di più e termino’ rifiutando inviti per esposizioni pubbliche. Da parte sua, egli continuò col suo lavoro di collage, benché utilizzando qualche funzionamento di parodia. Tristemente, il 13 gennaio del 1995, Ray Johnson si suicidò saltando dal ponte Sag Harbor, a New York. Alcuni fatalisti dissero che fu il suo "funzionamento finale del niente." Guarda la vita di Ray Johnson nel Museo MACBA che comincia il 6 novembre. Il suo contemporaneo, John Cage, (che frequentemente fa riferimenti a Johnson), avrà un'esposizione simultanea.

     
 
 
Copyright 2009 Grupo Imago Grupo Imago

Barcellona Guida di Viaggi |Barcellona Feste |Barcellona Eventi | Barcellona Spiagge | Barcellona Eventi Sportivi | Barcellona Concerti | Barcellona Mappa | Barcellona Tours |
Barcellona Appartamenti
| Barcellona Hotel | Barcellona Bar | Barcellona Ristoranti | Barcellona Discoteche |Barcellona Trasporti | Barcellona Novitá | Barcellona Musei | Barcellona Cultura |
Barcellona Guida di Tour
| Barcellona Biglietti | Barcellona Parcheggi | Barcellona Architettura | Barcellona Zone | Barcellona Taxi | Barcellona Metropolitana | Barcellona Aeroporto |
Barcellona Numeri Utili
| Barcellona Tempo | Barcellona Negozi | Barcellona Mercati | Barcellona per Bambini | Barcellona Guida Gay | Barcellona Appartamenti | Hotel a Barcellona